12h Sebring, Qualifiche: Dominio Audi e Fassler in Pole
16 Marzo 2013 - 14:59
|

12-HEURES-DE-SEBRING-2013-AUDI-NUM-1-FASSLER-TRELUYER-JARVIS-en-pole-595x360Nella giornata di ieri si sono svolte le qualifiche che hanno determinato la griglia di partenza della 61a edizione della 12h di Sebring. La lotta, alla conquista della prima pole stagionale, si è svolta all’interno del team Audi, infatti a far segnare il tempo più veloce è stato Marcel Fassler. Il pilota che condivide la monoposto #1 insieme a Benoit Treluyer e Oliver Jarvis ha stampato il tempo di 1’43″886. In seconda posizione c’è l’altra R18 e-tron quattro, quella dell’equipaggio di Di Grassi/Kristensen/McNish. La vettura #2 si è piazzata a soli 9 millesimi dalla vettura gemella, infatti lo scozzese alla guida, sotto la bandiera a scacchi, non è riuscito a fare meglio di 1’43″895.

La terza piazza è occupata dalla Lola-Toyota del team Rebellion Racing, i cui piloti Heidfeld/Jani/Prost non sono riusciti ad avere un distacco inferiore ai 2 secondi e mezzo dalla pole. A chiudere la top five ci sono la HPD della Pickett Racing e l’altra vettura del team Rebellion.

Nella classe LMP2, il tempo più veloce è stato fatto segnare dall’HPD della Level 5 Motorsport. Ryan Briscon è riuscito a strappare il miglior tempo di classe a Ryan Hunter-Reay di appena 4 millesimi. I due hanno completato la quarta fila assoluta dello schieramento. Per quanto riguarda la classe LMPC, la Colin Braun ha fatto segnare il miglior crono facendo salire la sua scuderia fino alla 12a piazza assoluta nella griglia di partenza.

La classe GT ha visto imporsi la 458 Italia del team Risi Competizione, che in soli due giri è riuscito a conquistare la pole grazie alla prestazione di Gianmaria Bruni, il quale ha compiuto la tornata più rapida in 1’58″518. Alle spalle del pilota italiano ci sono le due Aston Martin ufficiali. Comincia bene l’avventura del team Dempsey Del Piero Racing, che è riuscito a conquistare la pole position nella classe GT Challenge.

Vi ricordo che la gara comincia alle 16:45 (ora italiana) e la potreste seguire sul sito ufficiale dell’ALMS

Non ci sono commenti

Protected by WP Anti Spam