Hamilton è il primo poleman di stagione. Vettel e Raikkonen deludenti
15 Marzo 2014 - 8:25
|

MELBOURNE – Qualifiche piene di emozioni e colpi di scena all’Albert Park per l’annozero della Formula 1. Ci ha pensato la pioggia a mescolare le carte e a rendere tutto incerto fino all’ultimo respiro, ma anche col bagnatCORRECTION-AUTO-PRIX-AUS-F1o la Mercedes è riuscita a primeggiare. Lewis Hamilton, con una zampata oltre la bandiera a scacchi, ha infatti strappato a Daniel Ricciardo la prima pole position stagionale, segnando un tempo ormai imprendibile di 1:44.231.

Ricciardo si è quindi fermato a tre decimi dall’inglese della Mercedes, e ha sfiorato il colpo grosso nonostante avesse montato nel finale le gomme intermedie, che ad altri hanno dato diversi grattacapi. Terza posizione per Nico Rosberg, a meno di 50 millesimi da Ricciardo, e sfortunato per aver preso la bandiera a scacchi proprio al termine del suo giro più veloce, che in quel momento era il tempo di riferimento del Q3. Quarta posizione per il rookie della McLaren Kevin Magnussen, che si è tenuto dietro Alonso. Lo spagnolo della Ferrari ha perso metà tempo nel Q3 girando con le intermedie, le gomme sbagliate in quel frangente: poi è tornato ai box a montare le gomme da bagnato e ha conquistato la quinta posizione. A chiudere le prime dieci piazze Vergne, Hulkenberg, il debuttante Kvyat, autore di un errore proprio nel finale del Q3, Massa e Bottas, che però dovrà scontare una penalità di 5 posizioni per la sostituzione del cambio.

ferr-raik-melb-2014-2-886x590A far rumore sono le esclusioni eccellenti nelle prime due fasi della qualifica. Nel Q1 sono finite fuori entrambe le Lotus, con Maldonado che non è stato nemmeno in grado di segnare un tempo di riferimento, mentre Grosjean non ce la faceva proprio a tenere in pista una E22 totalmente inguidabile. Nel Q2, invece, sono stati eliminati Button, il campione del mondo in carica Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Button si è fidato troppo del tempo fatto segnare a metà sessione ed è scivolato undicesimo: Vettel non ha mai trovato il feeling sul bagnato, mentre Raikkonen è finito a muro alla curva delle Piscine durante il suo giro migliore.Da segnalare l’ottimo lavoro di Kobayashi, che si è qualificato alla Q2 e si è messo dietro anche Perez, autore di un’escursione proprio nelle fasi finali della seconda sessione di qualifica.

Appuntamento domani, alle ore 07.00 su Sky Sport F1 HD e alle ore 14.00 su Rai Uno per il Gp d’Australia. Di seguito la classifica delle prime qualifiche stagionali.

PS: foto Colombo.

 

1 44 Lewis Hamilton Mercedes 1:31.699 1:42.890 1:44.231 22
2 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:30.775 1:42.295 1:44.548 20
3 6 Nico Rosberg Mercedes 1:32.564 1:42.264 1:44.595 21
4 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:30.949 1:43.247 1:45.745 19
5 14 Fernando Alonso Ferrari 1:31.388 1:42.805 1:45.819 21
6 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:33.488 1:43.849 1:45.864 21
7 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:33.893 1:43.658 1:46.030 20
8 26 Daniil Kvyat STR-Renault 1:33.777 1:44.331 1:47.368 20
9 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:31.228 1:44.242 1:48.079 21
10 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:31.601 1:43.852 1:48.147 19
11 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:31.396 1:44.437 13
12 7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:32.439 1:44.494 13
13 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:31.931 1:44.668 13
14 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:33.673 1:45.655 12
15 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 1:34.274 1:45.867 13
16 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 1:34.141 1:47.293 13
17 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 1:34.293 5
18 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 1:34.794 5
19 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:35.117 7
20 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 1:35.157 5
21 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:36.993 6
22 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault No time 3
Q1 107% Time 1:37.129

Non ci sono commenti

Protected by WP Anti Spam