La Lotus salterà i test di Jerez. Colpa della Renault?

Si vociferava che fossero più indietro del previsto nella preparazione della vettura, e i sussurri di corridoio si sono rivelati esatti. Il team Lotus non sarà presente alla prima sessione di test invernali, che si svolgerà a fine Gennaio a Jerez de la Frontera. Grosjean e Maldonado saranno quindi costretti ad aspettare il test del Bahrain per rimettersi alla guida di una F1.

La notizia è stata ufficializzata dal direttore tecnico del team di Enstone, Nickromain-grosjean-a-signe-le-troisieme-temps-en-q1-sous-la-pluie-hier-photo-afp Chester, che ha affermato: “Terremo la macchina “impacchettata” un po’ più a lungo di altri team. Abbiamo deciso che essere ai test di Jerez non sarebbe la cosa più ideale per il nostro programma di realizzazione e sviluppo della vettura. Probabilmente presenteremo ufficialmente la vettura prima di affrontare i test in Bahrain, e una volta arrivati a Sakhir, metteremo la vettura in pista e verificheremo il suo passo gara.”

Non è la prima volta che la Lotus non partecipa ad una sessione di prove pre-stagionali. Ricordiamo che nel 2012, per problemi strutturali della vettura, fu costretta a saltare tre giorni di prove a Barcellona. Stavolta è stata una scelta volontaria della squadra, ma sorge il sospetto che in qualche modo il ritardo nella preparazione della monoposto sia dovuto alla Renault. Anche il team principal della Red Bull Chris Horner, infatti, parlava di ritardi nel programma di lavoro del motorista francese.

About Andrea Righi

23 anni, frequento l'Università di Verona. Corso di Laurea Specialistica in Banca e Finanza. Laureato in Economia e Commercio. Grande appassionato di serie tv, sport in generale e motori in particolare.