Michael Nandan, Hyundai Motorsport: “Il podio è la giusta ricompensa agli sforzi della squadra”
11 Marzo 2014 - 16:20
|

Week-end ricco di soddisfazioni in casa Hyundai. Nonostante il piccolo contrattempo nel post Power Stage, la Casa coreana, sfruttando i numerosi ritiro nel vertice classifica, è riuscita a piazzare Thierry Neuville sul terzo gradino del podio in Messico. Una grossa soddisfazione per un team che ha ancora molto da imparare. Su questo punto si sono espressi Michael Nandan e Thierry Neuville ai microfoni di WRC.com.

Hyundai

Hyundai in festa

Ecco le dichiarazioni di Michael Nandan: “Il nostro è un team ancora molto giovane, quindi questo risultato è estremamente significativo per noi. Stiamo imparando tutto in così poco tempo e stiamo spingendo duramente. Ricominceremo a lavorare sulla i20 già appena rientreremo ad Alzenau. Il programma WRC è una grande sfida che dobbiamo affrontare avendo a disposizione poca esperienza. Abbiamo accettato la sfida e questo podio, considerando quando abbiamo cominciato il nostro progetto, è davvero significativo. Il terzo posto di Thierry in Messico è una ricompensa enorme a tutto il duro lavoro eseguito dalla squadra negli ultimi due anni”.

Ecco invece le valutazioni di Thierry Neuville: “Sapevamo che sarebbe stato difficile. Abbiamo avuto un fine settimana senza problemi, tranne nel post Power Stage. Ammetto che è stato un po bizzarro. Non avevamo il ritmo della Volkswagen e sapevamo che dovevamo lottare con le temperature e l’altitudine . E ‘stato un grande lavoro da parte del team e stiamo migliorando. E’ speciale per noi e ho visto la squadra davvero felice. Venivamo da due risultati deludenti e considerando che abbiamo terminato in Messico con due vetture al traguardo, devo dire che possiamo essere molto soddisfatti. Sappiamo che stiamo migliorando e questo ci da la forza per mandare avanti il nostro progetto. Come ho detto ieri, il meglio deve ancora venire”.

Non ci sono commenti

Protected by WP Anti Spam