Neuville: “Abbiamo percorso 25 km con il radiatore pieno di birra. Situazione stressante”
10 Marzo 2014 - 15:17
|

Thierry Neuville ricorderà per molto tempo questa edizione del Rally del Messico. Il pilota belga, infatti, dopo aver chiuso a sorpresa la propria corsa sul podio, durante la tappa finale di trasferimento ha accusato alcuni problemi al sistema di raffreddamento della propria i20. Thierry, ai microfoni del sito WRC.com, ha raccontato quei momenti di estrema paura, specificando che l’arrivo alle verifiche è stata una vera e propria liberazione.

2237_neuvill-mexico-beer-corona-2014_98_896x504Ecco le dichiarazioni di Thierry Neuville: “Dopo aver percorso tre o quattro chilometri in trasferimento, mi sono accorto che il motore aveva raggiunto temperature altissime. In quel momento ho capito che c’era un problema, ed è stato davvero stressante. Siamo riusciti a risolverlo abbastanza rapidamente, riempendo il radiatore con qualsiasi cosa avessimo in macchina; per fortuna alla fine della Power Stage ci avevano dato della birra, e abbiamo usato quella! Ci siamo fermati poi nuovamente, e per fortuna la temperatura si è abbassata. Ho cercato davvero di mantenere la calma, ma con 25 km ancora da percorrere sembrava davvero la fine per noi. Siamo davvero felici però di avercela fatta: è un risultato che va oltre i nostri obiettivi e siamo orgogliosi di quanto ottenuto, anche se il meglio deve ancora venire”.

 

Non ci sono commenti

Protected by WP Anti Spam