United Sports Car Racing: dal 2014 la fusione di ALMS e Grand-AM
15 Marzo 2013 - 18:42
|

united-sportscar-racing-logo_100421849_mCome avevamo anticipato nella giornata di ieri, inserendo un’immagine sulla nostra pagina Facebook, dall’anno prossimo i campionati Grand-AM e American Le Mans Series diventeranno un tutt’uno formando lo United Sports Car Racing. L’annuncio ufficiale è arrivato nella giornata di ieri dal circuito di Sebring, sede del primo round 2013 del campionato ALMS. E’ stato precisato, inoltre, che il nome del campionato non è quello definitivo, quindi quello ufficiale verrà rivelato nei prossimi mesi.

Nella conferenza stampa dell’annuncio, sono state delineate le categorie che scenderanno in pista dalla prossima stagione. In totale saranno 5 le categorie; la principale è la Prototype, la quale a sua volta è divisa in tre sotto-classi, ovvero la Daytona Prototype (le vetture che prendono parte alla 24h di Daytona), la LMP2 e la DeltaWing (monovettura).

La seconda categoria sarà la Prototype Challenge che comprende una sola classe, la LMPC che al momento è il monomarca riservato alle vetture Oreca-Chevrolet.

Saranno tre, invece, le categorie GT. La più importante è la GTLM cioè la GT Le Mans, alla quale parteciperanno le vetture dell’attuale classe ALMS GTE. La GTD (GT Daytona) sarà invece la categoria alla quale prenderanno parte le vetture che fino a quest’anno sono iscritte alle classi Grand-AM GT e ALMS GTC. Infine l’ultima categoria è la GX, a cui verranno iscritte le vetture Grand-AM GX

Un regolamento sportivo completo non è stato ancora stilato e gli organizzatori, la IMSA, hanno annunciato che bisognerà aspettare almento 3 mesi prima di averne uno.

Non ci sono commenti

Protected by WP Anti Spam